Scienza e tecnologia
Typography

fetoAccade per minore esposizione del feto al testosterone

Si sviluppa sin dalla vita intrauterina l'intuito femminile, una dote senza eguali che aiuta la donna a captare segnali, comprendere al volo situazioni, permettendole di districarsi in situazioni difficili senza la necessità di ricorrere al pensiero riflessivo e razionale.

Secondo uno studio condotto tra Università di Granada, di Barcellona e di Londra, pubblicato sulla rivista Psychoneuroendocrinology, il cervello femminile è influenzato sin nel grembo materno perché esposto a scarse quantità di testosterone, l'ormone maschile, che invece 'instilla' razionalità e capacità riflessive.

Gli scienziati spagnoli e inglesi, arruolando 600 giovani di entrambi i sessi, hanno sottoposto l'intero campione a un questionario per stimare le capacità intuitive di ciascuno. Poi per ciascun partecipante hanno calcolato il rapporto tra la lunghezza del dito indice e la lunghezza dell'anulare. Questo rapporto si è dimostrato - ormai anni fa - indicativo dei livelli di testosterone cui l'individuo è stato esposto durante la vita intrauterina. Più alta è stata l'esposizione al testosterone, più l'individuo è mascolino e più il rapporto indice/anulare è basso. Ebbene, come era atteso è emerso che le donne sono mediamente più intuitive dei maschi. Ma andando a vedere il rapporto indice/anulare, i ricercatori hanno visto che le donne con un rapporto più basso tra indice e anulare (quindi esposte a più alte concentrazioni di testosterone in utero) sono meno intuitive di quelle con un rapporto più elevato. Segno che in un certo senso hanno un cervello più 'maschile'.

Marianna Pagliarin

Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
x