Sanità
Typography

A sostenerlo sono uno studio europeo e uno americano

Che lo yogurt fosse un alimento sano e dietetico era risaputo. Ma un recente studio dell'Harvard School of Public Health di Boston ha scoperto una nuova e importante proprietà benefica.

La ricerca, condotta su 120 mila persone, ha dimostrato che lo yogurt contribuirebbe a contenere l'aumento di peso associato all'età: l’incremento di peso, in media 1 kg e mezzo ogni 4 anni, risultava inferiore aumentando il consumo di alcuni alimenti, innanzitutto quello di yogurt. E consumando una porzione in più al giorno, l’aumento di peso si riduceva di circa 370 grammi ogni 4 anni. Lo stesso accadeva per la frutta secca (meno 260 grammi), per quella fresca (meno 220 grammi), per i cereali integrali (meno 170 grammi) e per la verdura (meno 100 grammi). Effetto opposto, invece, con le patate fritte (più 760 grammi ogni 4 anni), le bibite zuccherate (più 450 grammi) e le carni fresche e lavorate (rispettivamente più 430 e 420 grammi).

Una seconda ricerca, condotta dalla sezione italiana dello studio EPIC (European Prospective Investigation into Cancer and Nutrition) per 12 anni su più di 45 mila persone, ha rilevato che chi ha consumi di yogurt più elevati (85 grammi al giorno per gli uomini, 98 grammi per le donne) presenta un rischio di tumori del colon retto del 38 per cento inferiore rispetto a chi non ne consuma. Questo perché i batteri contenuti nello yogurt producono acido lattico che, cambiando il pH dell'intestino, sarebbe potenzialmente in grado di prevenire alcune mutazioni genetiche delle cellule del colon all'origine del cancro. Inoltre l’acido lattico ridurrebbe le infiammazione del colon, un'altra delle possibili cause di una cancerogenesi.

Margherita De Nadai

Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
x