Sanità
Typography

Nessuna sorpresa nell'uovo di Pasqua degli italiani. Le misure di contenimento in scadenza il prossimo 13 aprile sono state prorogate fino a dopo il ponte del primo maggio. 

“Abbiamo deciso di prorogare le misure sino al 3 maggio, una decisione difficile ma necessaria e di cui mi assumo tutta la responsabilità". Così il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, aprendo la conferenza stampa sul nuovo Dpcm. La decisione, spiega, è stata assunta dopo "vari incontri" e il comitato tecnico scientifico "ci ha dato conferma che la curva epidemiologica è incoraggiante, le misure adottate stanno dando frutti e stanno funzionando".

Tra le novità del nuovo decreto: librerie, cartolerie, negozi di abbigliamento per bambini e neonati, studi professionali potranno ripartire. Previsto allargamento delle maglie per l'agricoltura. 

Conte ha anche annunciato la creazione di una task force che si occuperà della cosiddetta fase due, quella della ripartenza. "Il lavoro per la fase 2 è già partito. Non possiamo aspettare che il virus scompaia del tutto dal nostro territorio, superata la fase acuta stiamo lavorando a un programma chepoggia su due pilastri: una task force di esperti e un protocollo sicurezza sul lavoro, che amplierà quello già sottoscritto con le parti sociali lo scorso 14 marzo. Il pool sarà formato da "varie professionalità e dialogherà con il comitato tecnico scientifico. Dobbiamo inventarci nuovi modelli organizzativi" nel lavoro, "modelli più innovativi che tengano conto della qualità della vita. Questo gruppo di esperto sarà presieduto da Vittorio Colao, ex amministratore delegato di Vodafone.

Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
x