Sanità
Typography

Coronavirus, certamente la situazione in Italia è una delle più gravi al mondo. I contagi hanno superato quota 10.000. Ma qual è la situazione nel resto del pianeta?

Ci viene incontro il sito dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, che aggiorna quotidianamente l’espansione del Covid-19. Per questioni di fuso orario, il dato che possiamo focalizzare è quello delle ore 16.00 italiane (quindi un paio d’ore prima che venisse diffuso il bollettino della Protezione Civile) del 10 marzo.

I casi di contagio totali nel mondo sono 113.851, con un numero di decessi pari a 4.015 (il 3,52%). I Paesi più colpiti sono la Cina, con 80.924 casi, poi l’Italia (9.172), la Corea del Sud (7.513) e l’Iran (7.161). Il virus si sta diffondendo in Europa: sopra quota mille ci sono Francia (1.402), Germania (1.139) e Spagna (1.024). Nelle ultime 24 ore 5 nuovi Paesi sono stati raggiunti dal coronavirus: Brunei, Mongolia, Cipro, Panama ed un’isoletta del Canale della Manica).

In tutta la Cina i morti nelle ultime 24 ore sono stati 17 (tutti nella provincia dell’Hubei, da dove è partita l’epidemia). In Italia invece sono stati 97, più della metà dei decessi mondiali nello stesso arco di tempo, che sono stati 186.

Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
x