Sanità
Typography

“Ancora una prima mondiale per la sanità veneta. Un motivo di grande orgoglio con un significato particolare, perché la notizia arriva all’indomani della firma dell’Accordo che porterà alla realizzazione del nuovo Policlinico di Padova. E’ uno sprone in più per dare presto e bene questa nuova struttura di valenza internazionale a sanitari che danno il meglio e meritano di lavorare nelle migliori condizioni”.

Con queste parole, il Presidente della Regione del Veneto Luca Zaia si complimenta con l’equipe di Cardiochirurgia dell’Azienda Ospedaliera di Padova diretta dal professor Gino Gerosa che, con un intervento mai realizzato prima al mondo, ha rimosso una massa dalla parte sinistra del cuore di una paziente di 70 anni, intervenendo con una tecnica mininvasiva (un toracotomia sinistra di soli 4 centimetri). L’intervento è durato circa 3 ore, a cuore battente, utilizzando il sistema “AngioVAC”, un by pass extracorporeo artero-arterioso, finora utilizzato a mondo solo per intervenire per l’asportazione delle masse intracardiche di destra.

“Siamo orgogliosi e grati a questo team in tutte le sue componenti specialistiche – prosegue Zaia – per quanto stanno facendo, anche nella ricerca di strade nuove, per la cura dei cittadini. Non parliamo solo dei veneti, ma anche dei tantissimi che da fuori si rivolgono ai nostri sanitari sapendo di poter contare sulle loro grandi capacità cliniche, da primi al mondo”.

 

Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
x