Sanità
Typography

Nel frattempo Ricciardi (ISS) esprime favore per una legge che renda obbligatorie tutte le vaccinazioni

In relazione alle notizie stampa concernenti il contenuto del documento consegnato dalla Commissione salute della Conferenza delle regioni al Ministro della Salute e recante le proposte di attuazione del nuovo Piano Nazionale Vaccini per il triennio 2017 – 2019, il Ministero precisa che si sta ancora valutando la compatibilità di tale documento, ed in particolare le modalità, i tempi e l’organizzazione dell’offerta vaccinale di cui alla proposta delle Regioni, con le previsioni del nuovo Piano Nazionale Vaccini approvato la settimana scorsa con l’Intesa raggiunta in Conferenza Stato – Regioni. Pertanto, soltanto all’esito dell’istruttoria ancora in corso presso i competenti Uffici ministeriali, il Ministero potrà esprimersi compiutamente sul documento delle Regioni.
Nel frattempo il Presidente dell’ISS Walter Ricciardi ha espresso soddisfazione per il proposito di  una legge nazionale che renda obbligatorie tutte le vaccinazioni previste nel nuovo Piano vaccinale. “L’accordo tra Ministro e Regioni all'unanimità è un impegno collettivo per garantire l’uniformità dell’offerta vaccinale su tutto il territorio. Questo accordo fa chiarezza anche sull’importanza della vaccinazione per la tutela della salute collettiva e sottolinea il valore etico di un presidio che resta un atto di responsabilità soprattutto nei confronti delle fasce di popolazione più fragili come i bambini, gli anziani o le persone immunodepresse soprattutto nelle comunità ristrette come per esempio le aule scolastiche. Per il resto della popolazione, in una sanità fortemente regionalizzata, è un passo in avanti anche nell’equità dell’accesso alla prevenzione di malattie importanti che rischiano altrimenti di riemergere.”

Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
x