Sanità
Typography

La sessualità nel III millennio è stata fortemente modificata dalla pornografia. La facilità di poter usufruire di queste proposte ha incrementato in modo davvero impressionante la frequentazione di siti pornografici confondendo l’affettività e l’erotismo verso forme di pornografia caratterizzati da atteggiamenti di aggressività fisica e verbale nei confronti delle donne.

Il porno web e il cybersex sono fortemente utilizzati dai giovani maschi che in recenti studi epidemiologici risultano essere il 70% con frequentazioni anche giornaliere. Le conseguenze di questo fenomeno cominciano ad emergere. Un recente studio americano ha riportato che il consumo di materiale pornografico nei maschi potrebbe aumentare i comportamenti violenti. Il fenomeno è di estrema rilevanza e il tavolo regionale antiviolenza del Veneto ha recentemente riportato che una donna su 500 ha denunciato abusi sessuali. Nei primi 6 mesi del 2016 si sono verificati in Italia oltre 60 casi di femminicidio.

La presenza di Rocco Siffredi nell’ambito del Future Vintage, che da anni rappresenta l’emblema maschile della pellicola erotico-pornografica può rappresentare un momento di confronto e capire i cambiamenti della pornografia nel corso del tempo la differenza tra erotismo e pornografia e discutere le conseguenze delle nuove forme di pornografia sulla violenza sessuale.

La Fondazione Foresta Onlus che da anni segue con attenzione la problematica relativa alla violenza sulle donne organizza presso la sua sede un centro di ascolto per gli uomini che agiscono o hanno agito con violenza nelle relazioni intime o abitualmente reagiscono con violenza per manifestare la propria rabbia.

Il progetto “Salviamo Otello” propone un punto di ascolto per gli uomini tramite una prenotazione al numero verde 800 100 123.

L’incontro si terrà domani, sabato 10 settembre, alle ore 15:30 presso il Centro Culturale San Gaetano e si confronteranno oltre a Rocco Siffredi, la psicologa clinica e psicoterapeuta Carmen Muraro, Il Prof Carlo Foresta, endocrinologo dell’Università di Padova e Presidente della Fondazione Foresta Onlus.

 

 

Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
x