Sanità
Typography

Settimana di picco, ma fino a fine febbraio termometri alla mano

Nel corso dell'ultima settimana l'incidenza dell'influenza in Veneto è salita a 118,5 malati per 10.000 abitanti, pari a 57.900 persone colpite dal virus, il che porta ad un totale stimato di circa 200.000 dall'inizio dell'epidemia stagionale . Nella settimana precedente l'incidenza era stata del 76,2 per 10.000.

Lo rende noto l'assessore regionale alla sanità Luca Coletto, sulla base dell'ultimo bollettino emesso oggi dalla direzione prevenzione ed elaborato sul numero di segnalazioni pervenute dalla rete di medici "sentinella" attiva sul territorio. "Il forte aumento rispetto alla settimana precedente – sottolinea Coletto – è normale, in quanto, come previsto, stiamo entrando nella fase di picco. L'andamento risulta leggermente superiore alla media nazionale (100,7 per 10.000), ma è in linea con quelli avuti in Veneto negli anni scorsi, quindi non c'è nulla di cui preoccuparsi. Anche l'andamento dei ricoveri per casi gravi e dei decessi segue infatti il trend degli anni scorsi e riguarda per la quasi totalità pazienti a rischio per patologie pregresse. Ricordo che, almeno fino a che la curva dell'incidenza non comincerà a scendere, è ancora possibile e raccomandato vaccinarsi. Una raccomandazione che vale per tutti, ma soprattutto per le persone con patologie a rischio". Anche in questa settimana la fascia d'età più colpita è quella dei bambini con meno di 5 anni (535,7 per 10.000), seguiti dai giovanissimi tra 5 e 14 anni (348,6 per 10.000). Pressochè invariato invece il tasso d'incidenza tra i 15 e i 64 anni. Attualmente i casi gravi con positività al tampone dell'H1N1 che hanno richiesto il ricovero risultano essere 21, dei quali 17 con gravi patologie pregresse. I decessi registrati sinora negli ospedali veneti sono 9. Lo scorso anno le persone colpite erano state più di 300.000 mila, con 182 ricoveri e 13 decessi.

Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
x