Sanità
Typography

carpediemAll'Ospedale di Vicenza, il primo apparecchio al mondo, tarato sugli infanti, per la cura delle disfunzioni cardiache e renali

Un macchinario per la dialisi renale e cardiaca dei neonati e dei bambini molto piccoli, tarato per loro. La innovativa strumentazione è ora disponibile all'Ospedale San Bortolo di Vicenza. Si chiama "Carpediem "( Cardio Renal Pediatric Dialisisis Emergency Machine) è una apparecchiatura ideata in Veneto e realizzata con tecnologia tutta italiana. Permette di trattare bimbi molti piccoli con strumentazioni adeguate . Fino ad ora venivano curati con gli apparecchi  per adulti, inadatti a individui di peso e forma completamente diversi. Si tratta di un risultato storico per la ricerca e l'innovazione in ambito sanitario. Un traguardo raggiunto grazie ad una stretta collaborazione tra studiosi, clinici, associazioni di volontariato ed imprenditori . La macchina è miniaturizzata e serve alla circolazione extracorporea del sangue per gli infanti. E' la prima apparecchiatura al mondo di questo tipo.

La presentazione del nuovo strumento (in programma lunedi' 11 ottobre) vede la partecipazione al Polo Didattico universitario del Ulss 6 di Vicenza , del direttore del dipartimento di nefrologia, dialisi e trapianto Claudio Ronco, oltre che dell'assessore regionale alla sanità Luca Coletto.

Antonella Prigioni

Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
x