Sanità
Typography

In programma le audizioni dei direttori generali

Una verifica dell'efficacia e dell'opportunità dei project-financing e delle convenzioni con le strutture private. E'cio' che ha stabilito, all'unanimità, la Commissione Sanità del Veneto, presieduta da Leonardo Padrin (consigliere del Pdl). Nei prossimi giorni saranno ascoltati dai membri della commissione i direttori generali delle Ulss di Asolo - Castelfranco, di Thiene – Schio e di Mestre-Venezia. Le tre aziende sanitarie che hanno applicato il project financing per interventi di ripristino e realizzazione di nuove strutture. La commissione vuole sentire il loro parere, dato che stanno gestendo questo tipo di investimento.

Saranno convocati a Palazzo a Ferro Fini, dunque, Renato Mason di Asolo, Annamaria Tommasella di Thiene ed Antonio Padoan dell'Ulss veneziana. Altro aspetto che sarà preso in esame dai membri della sanità sono le convenzioni con le strutture private. E va ricordato che in Veneto, il supporto dei privati è molto contenuto, attestandosi attorno all'8 per cento. E' stato sottolineato nel corso della riunione della commissione che saranno valorizzati gli operatori che hanno investito ed investono in un'ottica di partnership stretta con il pubblico. "Chi investe ed è in sintonia con le strategie generali va sostenuto e favorito - ha commentato il presidente della commissione Leonardo Padrin - mentre chi ha dimostrato di gestire le convenzioni solo in un'ottica di rendita, al contrario va ridimensionato". Una ricognizione delle risorse è necessaria per fare chiarezza ai cittadini, che ora temono legittimamente un aumento dei ticket sanitari, un taglio dei servizi ed un ridimensionamento della qualità delle prestazioni fornite dal sistema sanitario regionale.

Antonella Prigioni 

Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
x