Sanità

E la protesta continuerà. L'avevano già annunciato nei giorni scorsi dopo che la Regione aveva deciso di “riscrivere” nelPiano Socio Sanitario regionale il contratto collettivo in materia di orario di servizio dei dirigenti veterinari delle Ulss. Così Fvm-Sivemp Veneto avevano anticipato ledecise iniziative di protesta, partite proprio nella giornatoa di oggi durante lo sciopero nazionale che ha coinvolto vari settori della sanità.

Espressa dai veterinari pubblici veneti forte contrarietà alla decisione della Regione di “riscrivere” nel Piano Socio Sanitario regionale il contratto collettivo in materia di orario di servizio dei dirigenti veterinari delle Ulss. Fvm-Sivemp Veneto fa sapere infatti d'aver interessato il proprio ufficio legale e annuncia decise iniziative di protesta.

Altri articoli...

Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
x