Sociale

E' in partenza ad Este il quindicesimo corso di formazione e aggiornamento AVO (Associazione Volontari Ospedalieri) per volontari, simpatizzanti e chiunque sia interessato a conoscere l'associazione. Il corso si svolgerà dall'1 al 29 marzo, alle 18.30, presso la Sala Caduti di Nassirya e prevede cinque incontri, durante i quali si affronteranno tematiche inerenti l'associazione ed il sociale. Per i diversi argomenti verranno chiamati relatori specifici e qualificati, che condivideranno con i partecipanti la propria esperienza.

Un tentativo di risolvere le controversie tra medico e paziente prima di ricorrere al tribunaleCerto è un po' difficile immaginare che un errore medico, o presunto tale, possa essere trattato alla stregua di una lite condominiale oppure di una questione ereditaria, tant'è che un decreto legislativo varato dal Consiglio dei Ministri prevede l'obbligatorietà della mediazione prima di ricorrere al giudice civile. È chiaro che vi è l'intento di alleggerire il lavoro dei tribunali civili, considerati gli attuali tempi biblici per ottenere giustizia, ma come funziona?

Una visita a sorpresa. Quella della Benetton Basket ai piccoli pazienti dell'Ospedale Cà Foncello di Treviso

Un canestro senza punti, tanti sono, quello messo a segno dalla benetton Basket in un'insolita partita. Un'amichevole di puro affetto e solidarietà, quella che i ragazzi di mister Jasmin Repesa hanno disputato nel reparto di pediatria dell'ospedale Cà Foncello di Treviso. Capitan Massimo Bulleri guidava i compagni , presenti tutti .  Una mattina a regalare sorrisi, abbracci e soprattutto a giocare con i piccoli pazienti ricoverati. L'occasione per consegnare qualche regalo, per aiutarli a mettere l'ultima palla colorata sull'albero di natale o l'ultima statuina nel presepe. Un modo per distrarli dalla sofferenza, che per un bambino è profonda ed inevitabile quando è costretto a stare in ospedale. "Per un bambino , un ricovero è sempre un evento traumatico- dichiara Liviana Da Dalt primario di Pediatria dell'Ospedale di Treviso Se noi ci occupiamo dell'aspetto clinico, il supporto psicologico e la dimensione di gioco e normalità sono farmaci comunque indispensabili"

fagan_ridDifferenza tra Project Financing e strutture private accreditate alla luce delle discussioni sul futuro della Sanità Veneta, l'importanza della Sanità Privata Accreditata come "spalla" del servizio pubblico, il blocco delle tariffe e del budget assegnato alle strutture private accreditate . Queste sono le tematiche affrontate nell'intervento di Giampaolo Fagan, direttore Anisap Veneto – Trentino Alto Adige che riceviamo e pubblichiamo.

Giacomo Piran

Per la difesa di un diverso modello di sviluppo basato sulla sussidiarietà

Ehh sììì, bisogna proprio dirla tutta: tra un po' ci faranno pagare pure l'aria che respiriamo! Altroché le vecchie care fontanelle, caratteristiche dove potevano dissetarsi viandanti e quante volte noi? Poveri illusi. Pensavamo potesse anche significare: benvenuti nella nostra città. Un sorso d'acqua non si nega a nessuno. E invece no! Ci sono persone realiste, molto realiste, più realiste del re, con i piedi per terra, che continuano a giudicarci "grulli", visto che non ci rendiamo conto dei costi della distribuzione, refertazione, bollettazione, potabilizzazione e tanto altro ancora.

Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
x