Info Ulss
Typography

L’ospedale “Immacolata Concezione” di Piove di Sacco può contare su un nuovo strumento oculistico: un Visulas YAG Laser comprensivo di tavolo, lenti ed occhiali di protezione per un valore complessivo di 22.100 euro. Lo strumento clinico, che sostituisce ed incrementa qualitativamente quello utilizzato in precedenza, è stato offerto sotto forma di donazione della ditta piovese Nastrificio Victor S.p.A.

Nei giorni scorsi il Direttore Generale dell’Azienda ULSS 16 dr. Domenico Scibetta ha deliberato infatti l’accettazione della donazione che garantisce una nuova dotazione per l’attività di oculistica che a Piove di Sacco viene espletata dall’equipe del dr. Alessandro Galan, direttore dell’UOC dell’Ospedale Sant’Antonio di Padova. La struttura, riconosciuto centro oculistico d’eccellenza, conta un organico di 13 medici, che a rotazione garantiscono ogni giorno le attività nei due ospedali dell’ULSS 16. Nel 2015 le prestazioni erogate sono state complessivamente circa 54.000, con un’ulteriore previsione di crescita per l’anno in corso.

“Ringraziamo il Nastrificio Victor spa per la donazione – sottolinea il dr. Domenico Scibetta – che non solo permette di migliorare le dotazioni tecnologiche dell’Oculistica piovese ma dimostra la particolare attenzione del tessuto imprenditoriale e nello specifico di quest’azienda per l’ospedale di Piove di Sacco.”.

Il nuovo strumento viene utilizzato nei casi in cui, negli anni successivi all’operazione della cataratta, la capsula che avvolge il cristallino artificiale perda trasparenza, con una possibile diminuzione graduale della capacità visiva. Tale situazione, definita in termini medici come “opacità secondaria della capsula”, avviene in circa il 40% dei casi di pazienti operati.

L’operazione di cataratta è molto richiesta: ogni anno infatti nel territorio dell’Azienda ULSS 16 Padova si effettuano circa 4.500 interventi di questo tipo. Ogni settimana, in particolare, si garantiscono 4 sedute operatorie di cataratta all’Ospedale Sant’Antonio e fino a 3 all’Ospedale Immacolata Concezione, durante le quali, sono previsti mediamente tra i 16 e i 18 interventi giornalieri.

Per quanto riguarda la funzionalità dello strumento clinico acquisito, gli interventi realizzati nel 2015 sono stati 750 a Padova e 600 a Piove di Sacco, per quest’ultimo effettuati con il laser precedentemente in uso. L’acquisizione della nuova dotazione costituisce un ottimo supporto anche al fine di diminuire le liste di attesa per quanto riguarda l’intervento specifico.

Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
x