Cultura
Typography

Un importante riconoscimento internazionale per il prof Giorgio Zanchin, che si aggiunge ai già molti tributi a una professionalità di spicco della medicina e, in particolare, della neurologia.

 

Giorgio Zanchin, presidente della società internazionale di storia della medicina, ha aperto i lavori del congresso panamericano di storia della medicina, tenutosi nei giorni scorsi in Costa Rica, con la lettura magistrale Alle origini della medicina moderna: il contributo di Padova e Venezia. In questa occasione ha ricevuto la prestigiosa nomina a presidente Onorario dell’accademia panamericana di storia della medicina.

Docente di neurologia all’università di Padova, i suoi principali interessi di ricerca sono volti allo studio della patofisiologia e diagnostica molecolare delle malattie neuromuscolari. In particolare le distrofie muscolari congenite, le distrofinopatie (distrofia muscolare di Duchenne, distrofia muscolare di Becker e portatrici), le distrofie muscolari dei cingoli, la distrofia miotonica e le malattie del motoneurone. L’approccio sperimentale ha incluso identificazione e validazione di misure di outcome, tecniche di biologia molecolare, di biochimica, di immunoistochimica e genomica funzionale. È membro di diverse società scientifiche nazionali e internazionali: American Academy of Neurology, American Society of Human Genetics, Società Italiana di Neurologia, Associazione Italiana di Neuropatologia e Neurobiologia Clinica (di cui è Segretario-Tesoriere dal 2008), Associazione Italiana di Miologia (membro del Consiglio Direttivo).

Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
x