Cucina
Typography

Buona, diuretica ma attenti a non pungervi

Vista la descrizione che ho fatto sulla storia e sulle proprietà dell'ortica mi sembra giusto darvi la ricetta che mia nonna usava in questa stagione per cucinare le ortiche.

Questo piatto oltre ad essere benefico per tutte le proprietà dell'ortica è gustoso e contiene pochissime calorie.

Ingredienti:

400 grammi di cime di ortica

400 grammi di patate

1 cipolla grossa

1 litro di brodo di carne o vegetale

4 cucchiai di olio extra vergine di oliva

sale e pepe quanto basta

una spolverata di formaggio grana

 

Preparazione:

Lavare le ortiche (mi raccomando di usare dei guanti, le ortiche pungono anche da bagnate, anche se di meno) e tagliarle a listarelle.

Lavare e sbucciare le patate, tagliale a dadi.

Mettere sul fuoco una casseruola con l'olio a cui va aggiunta la cipolla fatta appassire a fuoco dolce, aggiungere poi le patate e farle dorare, salarle e mescolarle spesso. A questo punto aggiungere metà delle ortiche, precedentemente preparate e farle appassire, aggiungere poi due mestoli di brodo e far prendere il bollore. Aggiungere poi la restante quantità di ortiche e il brodo e far riprendere il bollore stando attenti ad aggiustare di sale. Prelevare metà del preparato di ortiche e patate, frullarlo o passarlo nel passaverdura, rimettendo tutto sul fuoco fino a cottura ultimata (di solito 30 – 40 minuti, avendo cura di mescolare spesso).

Servire poi la zuppa ben calda con una spolverata di formaggio grana e una manciata di pepe macinato al momento.

E' buona, scalda lo stomaco, mette di buon umore, è diuretica e mineralizzante e non ingrassa.

Buon appetito

Maria Stella Zaia

 

Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
x