Botanica
Typography

Dalla Cina, una pianta che prende il nome dal suo scopritore. In questi giorni comincia a fiorire la lagerstroemia, splendida pianta dalla generosa e abbondante fioritura, originaria della Cina dove da millenni viene coltivata per adornare i templi.

Successivamente venne coltivata anche in India, dove nel 1759 Magnus Von Lagerstroem, direttore della Compagnia delle Indie e appassionato botanico, la vide e, innamoratosene, spedì alcuni esemplari a Linneo (il padre della moderna classificazione scientifica degli organismi viventi) per la loro classificazione. Non seppe mai di aver scoperto un nuovo genere vegetale, poiché morì prima che il suo amico Linneo potesse dargli la buona notizia. In suo onore quindi la pianta fu chiamata Lagerstroemia. La pianta può avere portamento ad albero o a cespuglio, a seconda di come viene potata. E' una pianta molto robusta e diffusa ormai in tutta Europa. Molto apprezzata nella realizzazione di giardini e arredi urbani, si presenta in molti colori in una gamma che va dal rosa passando per tutte le tonalità del lilla, del viola e del rosso; bellissime anche le varietà bianche. La Lagerstroemia è l'infiorescenza dell'estate "adulta", ovvero quel periodo in cui per il gran caldo e le abbondanti fioriture, tutte le altre essenze presentano segni di stanchezza. Non ha nemici particolari, sebbene sia consigliabile piantarla in posizioni soleggiate, poiché si è notato che in tal modo le piante sono più sane e incorrono di meno in virosi fungine e in parassitosi. Molto resistente, è adatta a tutti i tipi di terreno, ma non sopravvive nelle zone di media ed alta montagna.

Maria Stella Zaia

Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
x