Botanica
Typography

Splendidi fiori ricchi di significato

Nei giardini in questo periodo si vedono grandi cespugli di un verde lussureggiante che portano elegantissimi e profumatissimi fiori: le peonie. Il genere delle peonie presente in tutto l'emisfero boreale è composto da decine di specie che possono essere erbacee o arbustive. Quelle che si trovano nei vivai e in vendita sono soggetti ottenuti dall'incrocio di ibridi ottenuti dall'incrocio di esemplari particolarmente belli per i fiori. Molti di questi fiori vengono coltivati nei giardini europei da secoli ed in Italia è facile trovarle spontanee in zone boscose. Le peonie si presentano con diversi colorazioni che vanno dal bianco passando per tutte le sfumature del rosso e del cremisi, hanno foglie caduche e seccano completamente ai primi freddi. Sono di facile coltivazione, non temono il gelo e sopportano anche periodi di siccità.

Generalmente non hanno problemi per quanto riguarda il terreno, ancor meglio se sono poste in terreno soffice morbido e ben lavorato, è bene concimare una volta l'anno con del concime specifico per piante da fiore a lunga cessione. Se si ha l'accortezza di togliere i fiori appassiti, la pianta continuerà nella fioritura, prolungandovi il piacere della sua visione. Le peonie arbustive mantengono invece un fusto arboreo e non vanno potate, pena la perdita per l'anno successivo degli apici floreali.

In Giappone e in Oriente venivano piantate quando nasceva una fanciulla affinché, al momento del matrimonio la pianta potesse essere sufficientemente sviluppata per fornire fiori da recidere in abbondanza. Per questo motivo è stata considerata la pianta della lunga vita, inoltre sempre in Oriente, dove per altro è raffigurata sia in dipinti che in ceramiche, oppure riprodotta tramite ricamo su molti tessuti di seta ,è anche considerata come il simbolo di un lungo e felice matrimonio, di fedeltà, onore, valore coraggio. Inoltre rappresenta quando è bianca simbolo delle giovani vergini, mentre quando è color porpora rappresenta la sensualità femminile. Queste piante producono molti semi sotto forma di lisce palline nere, si possono seminare, tenendo presente che cominciano a svilupparsi dal secondo anno dalla semina e raggiungono la fioritura almeno dopo tre anni dall'impianto. In Giappone è anche simbolo di buoni affari e un quadro che la rappresenti è sempre presente negli uffici commerciali. Il mio consiglio finale è di coltivare questa pianta o in forma arbustiva o in forma erbacea poiché ci dona bellissime fioriture e leggerezza per l'animo.

Maria Stella Zaia

Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
x