Attualità
Typography

alunni

Codacons. “Aumenti dell’8% sui testi”

Per gli studenti veneti è iniziato il conto alla rovescia: il 12 settembre si torna sui banchi di scuola e  le famiglie già fanno i conti con il caro-libri.

Secondo l’associazione Codacons, infatti, quest’anno la spesa per i testi scolastici verrà a costare l’8 per cento in più rispetto al 2010. “Ad incidere sulla maggiore spesa  - così il segretario Francesco Tanasi - non è solo l’aumento dei loro prezzi, ma anche quello del loro numero dovuto all’incremento delle materie insegnate, oltre che l’aumento dei tetti massimi di spesa fissati dal ministero dell’Istruzione, che quest’anno, per venire incontro alle esigenze delle famiglie in questo periodo di crisi, ha pensato bene di alzare i tetti ministeriali in percentuali variabili tra l’1,4 ed il 3,8% a seconda della scuola”. Per quanto riguarda il corredo scolastico secondo il Codacons gli aumenti sono più contenuti, non superiori al 2 per cento. Il calendario del nuovo anno scolastico, intanto, incombe: si torna il 12 settembre e si terminerà il 9 giugno; le vacanze di Natale andranno dal 23 dicembre 2011 al 7 gennaio 2012, le vacanze di Pasqua dal 5 al 10 aprile 2012. Tre i ponti nel corso dell'anno: 31 ottobre, 9 e 10 dicembre e 30 aprile 2011.

Paola Vescovi

Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
x