Attualità
Typography

Si allarga la rete regionale degli ‘empori solidali’ in Veneto, punti di distribuzione delle eccedenze alimentari e di generi di prima necessità a favore di poveri e persone in difficoltà. Domani, sabato 21 gennaio, l’assessore regionale al Sociale Manuela Lanzarin partecipa all’inaugurazione, insieme al vescovo di Chioggia mons. Adriano Tessarollo, dell’emporio della solidarietà di via Berlinguer 277, nella città clodiense (ore 11).

Il punto di raccolta e distribuzione di eccedenze alimentari e di generi di prima necessità è stato realizzato dalla diocesi di Chioggia e dalla Caritas, con fondi diocesani e i proventi dell’8 per mille.

“La nuova ‘legge antisprechi’, entrata in vigore ad agosto – dichiara l’assessore -  ci ha dato una mano semplificando donazioni e recupero delle eccedenze alimentari. La Regione Veneto finanzia già da anni il circuito virtuoso della ‘seconda vita’ del cibo, sostenendo 13 ‘empori della solidarietà’. Anche quest’anno il bilancio regionale riserva 400 mila euro al sostegno di questi centri organizzati di solidarietà, che vedono volontari, organizzazioni del terzo settore,  imprese della grande e media distribuzione, produttori e istituzioni alleati nel fornire ai più poveri generi alimentari, farmaci, servizi di ascolto e di orientamento, assistenza sanitaria e interventi educativi. L’esperienza delle Caritas e della rete degli empori ci dice che a beneficiarne sono in prevalenza famiglie, disoccupati, separati, senza casa, cinquantenni e anziani, che stanno sperimentando l’impoverimento progressivo o condizioni di indigenza assoluta”.

“In Veneto – ricorda Manuela Lanzarin – sono già 133 mila le persone assistite dalla rete degli empori della solidarietà, secondo un approccio innovativo che abbina la distribuzione di generi alimentari e di prima necessità ad interventi di inserimento lavorativo. Perchè la raccolta e la distribuzione dei prodotti deve creare anche nuove opportunità di impiego per chi è rimasto senza lavoro e favorire progetti di inclusione”.

 

 

Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
x