Attualità
Typography

Gli operatori del sociale come gli studenti Erasmus, protagonisti di una rete di scambi internazionali e di progetti di mobilità: ne hanno parlato ieri, 20 aprile, a Venezia, i partecipanti al seminario di contatto tra 15 organizzazioni che operano nel settore disabilità di 12 paesi europei, organizzato da Irecoop, incontrando l’assessore al sociale della Regione Veneto, Manuela Lanzarin, coordinatrice della rete europea per il sociale (Ensa).

“Il seminario organizzato da Irecoop in questi giorni a Dolo – sottolinea l’assessore – rappresenta una importante opportunità di conoscenza e di scambio per operatori e organismi di Svezia, Portogallo, Spagna, Francia, Grecia, Polonia, Olanda, Lettonia, Belgio, Bulgaria e Croazia che operano nel sociale, in particolare nell’assistenza e promozione delle persone con disabilità. La Regione Veneto guarda con favore e sostiene progetti di mobilità, nel quadro del programma Erasmus+, perché lo scambio di metodi ed esperienze produce innovazione, migliorando le competenze e promuovendo nuove iniziative. Grazie al ruolo della Regione Veneto nella reta Ensa, sono sicura che potremo replicare e implementare queste esperienza, realizzando una vera e propria rete di interscambi tra servizi e organizzazioni sociali”.

 

 

Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
x