Attualità
Typography

Giornata di raccolta del farmaco: un'iniziativa organizzata da Banco Farmaceutico, per raccogliere medicinali da distribuire poi alle persone bisognose. Una colletta farmaceutica, che negli ultimi anni ha raccolto sempre maggiori adesioni. La prossima edizione si terrà il 13 febbraio e in questo momento gli enti assistenziali stanno lavorando per identificare il fabbisogno dei farmaci che verranno raccolti durante la #GRF16. “Questo è anche il momento di coinvolgere le farmacie – rende noto il Banco Farmaceutico -. Abbiamo chiesto al presidente Federfarma, Anna Rosa Racca e al presidente Fofi, Andrea Mandelli, di fare un appello ai farmacisti, per aderire alla prossima Giornata del Farmaco che si svolgerà il prossimo 13 febbraio in quasi 3.700 farmacie in tutta Italia”.

Mandelli: “Mai come oggi tutte le indagini sulla situazione del paese confermano che aumenta ogni giorno il numero dei nostri concittadini che non possono sostenere ulteriori spese sanitarie. Solo pochi giorni fa il Censis ci ricordava che quasi otto milioni di italiano si sono dovuti indebitare per affrontare i costi della salute, e sempre maggiore è il numero di coloro che rinunciano a curarsi. Da sempre noi farmacisti conosciamo da vicino queste situazioni, per il nostro contatto quotidiano con le persone, con i malati. Sta a noi farmacisti, quindi, sostenere, diffondere e rendere sempre più efficace un gesto di solidarietà importante come la giornata di raccolta del farmaco promossa dalla Fondazione Banco Farmaceutico, con la quale la Federazione ha siglato una Convenzione per favorire l’opera di volontariato di tutti i colleghi. E’ un gesto concreto per essere sempre più vicini a chi soffre”.

Racca: “Invito tutte le farmacie a aderire al Banco Farmaceutico perché con tale iniziativa la Farmacia conferma il proprio valore sociale e sottolinea il contributo fornito al miglioramento della qualità della vita della popolazione. La farmacia rivolge una particolare attenzione alle persone piu’ deboli, che, risentono maggiormente della crisi economica e delle conseguenze dei tagli alla spesa sanitaria pubblica. A queste persone la farmacia può e vuole dare un sostegno importante. L’adesione alla Giornata di Raccolta del Farmaco, che si terrà il 13 febbraio, rientra pienamente nel nostro impegno quotidiano profuso nell’assistenza a pazienti fragili, anziani, malati cronici che hanno nella farmacia un fondamentale punto di riferimento. L’iniziativa del Banco Farmaceutico è in linea con la mission della farmacia di tutelare la salute dei cittadini svolgendo nella società un ruolo sempre più attivo, anche con l’implementazione di nuovi servizi sociosanitari di informazione e di prevenzione”.

Federfarma: "I cittadini non vogliono i farmaci al supermercato"

Giovani e uso di psicofarmaci, a Nordest fenomeno in aumento

Povertà, Veneto secondo come richiesta di farmaci in dono

Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
x