Attualità
Typography

Il primo intervento al mondo per la sostituzione contemporanea di due valvole cardiache senza aprire il cuore e senza circolazione extra-corporea è avvenuto a Padova. L'annuncio è stato dato questa mattina da Gino Gerosa, direttore del Centro Gallucci (la cardiochirurgia dell'azienda ospedaliera di Padova, reparto in cui si è svolto l'intervento), e dalla dirigenza dell'azienda sanitaria.

Per la prima volta al mondo, i cardiochirurghi guidati da Gerosa, hanno eseguito l’intervento combinato di impianto di bioprotesi valvolare aortica e in contemporanea di riparazione della valvola mitralica mediante innesto di neo-corde tendinee. L'operazione è stato effettuata passando solo attraverso la punta del cuore, a cuore sempre battente e senza aprire completamente il torace, ma solo con un'incisione sulla parte sinistra di 5 centimetri, dalla quale i chirurghi sono entrati per arrivare all'organo da operare, aprendo un varco di pochi millimetri nella punta del cuore. Il paziente di 78 anni su cui l'équipe è intervenuta, ora sta bene.

Il prof. Gino Gerosa, ideatore dell’intervento, ha guidato con i dottori Augusto D’Onofrio, Andrea Colli, Giuseppe Tarantini e Demetrio Pittarello, il team di professionisti: cardiochirurghi, cardiologi, anestesisti e ha sostituito in quattro ore la valvola aortica con una protesi biologica accartocciata su un catetere di alcuni millimetri e corretto la valvola mitralica attraverso l’impianto di tre coppie di neo-corde in goretex mentre il cuore del paziente continuava a battere.

Il paziente è rimasto ricoverato per cinque giorni e ora, dopo la riabilitazione di routine, è tornato a svolgere le sue normali attività. Ha recuperato velocemente grazie alla micro-incisione laterale che gli ha consentito elevati benefici in quanto il cuore non è stato fermato, non si è utilizzata la circolazione extra-corporea (macchina cuore-polmoni) e dopo pochi giorni dall’intervento il paziente ha recuperato la sua totale funzionalità.

Notevoli i benefici di questo tipo di intervento, sia per quanto riguarda la qualità della vita del paziente, che si ritrova dei tempi di recupero molto accorciati e un decorso post-operatorio di tutt'altro tenore rispetto a un intervento a cuore aperto e circolazione extracorporea; sia per quanto riguarda i costi a carico della sanità pubblica.

“Questa tecnica è applicabile solo in caso di danni valvolari, per le patologie acquisite (non le congenite) – spiega Gerosa – e in pazienti selezionati: queste persone devono avere determinate caratteristiche fisiche che permettano la buona esecuzione di questo intervento. Ogni anno il nostro reparto opera circa 800 persone con patologie cardiache: di queste, circa 300 sono interventi valvolari (una cinquantina le mitraliche trattate con la nuova metodologia di valvola biocompatibile – la più ampia casistica al mondo - ). Questo nuovo approccio può essere aplicato all'incirca al 2-3 per cento dei pazienti con patologie valvolari”.

La doppia procedura combinata di correzione valvolare mitro-aortica trans-apicale a cuore battente senza circolazione extra-corporea, micro-invasiva, di Padova, è il primo caso al mondo effettuato in quanto questa doppia patologia valvolare, veniva generalmente trattata mediante intervento cardiochirurgico “a cuore aperto” aprendo completamente il torace per poi o effettuare la doppia sostituzione valvolare mitro-aortica, oppure sostituire la valvola aortica e riparare la valvola mitralica. Ora invece si può intervenire attraverso una “pinza” monouso che “aggancia” la valvola slabbrata e la “cuce”.

Claudio Dario, direttore generale dell’azienda ospedaliera di Padova, congratulandosi con l’équipe, afferma: “Questo intervento, rappresenta il risultato più eclatante della sinergia tra ricerca, didattica e assistenza che può trovare il compimento solo in strutture che sanno trasformare la complessità in eccellente efficienza”.

A Padova si ripara la valvola mitralica a cuore battente

Premiato in Regione gruppo ricerca cardiochirurgia di Padova

Cardiochirurgia, Reumatologia e Dermatologia tornano a Padova

Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
x