Attualità

È ragionevole pensare che nei pazienti oncologici che dovranno effettuare la radioterapia, i possibili benefici di una vaccinazione contro il COVID-19 siano superiori ai rischi, e sia preferibile la somministrazione del vaccino prima di intraprendere il trattamento. Fondamentale però discuterne prima con il proprio oncologo

Ora la distribuzione del vaccino (che ha dimostrato un tasso di efficacia del 95% senza problemi di sicurezza) sul territorio italiano sarà stabilita secondo criteri di priorità definiti dal Servizio Sanitario Nazionale

Altri articoli...

Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
x