Appuntamenti
Typography

Trapianti d'organo e neuroscienze riabilitative, venerdi' 13 maggio al San Camillo di Venezia

L'incontro tra l'area di trapiantologia dell'Università di Padova, (fegato, rene, polmone), rappresentata dai massimi esperti e l'area neurologica e neuropsicologica del San Camillo metterà al centro problematiche  del post-trapianto.E' la prima volta che un Istituto di Riabilitazione si apre al confronto con le conseguenze e le complicanze neurologiche di un paziente trapiantato con le risposte riabilitative più opportune.

Le conseguenze neurologiche  che possono  interessare  i pazienti trapiantati, in particolare di fegato, riguarda i disturbi cognitivi: attenzione, memoria, comportamento.I disturbi hanno origine vascolare, tossica e farmacologica.Grazie alla  Risonanza Magnetica Funzionale di cui è dotato l'IRCCS  è possibile "indagare" le alterazioni "in vivo" del cervello, vedere il funzionamento cerebrale delle aree nobili, ovvero quelle deputate alla funzione cognitiva, e quindi trattare il paziente con la riabilitazione neuropsicologica. La prof.ssa Annalena Venneri del San Camillo, neuropsicologa esperta a livello internazionale di Risonanza Magnetica Funzionale, terrà una lettura magistrale.

Tra i moderatori del convegno:

Prof. Leontino Battistin – Dir. Scientifico San Camillo

Dott. Paolo Tonin - Vicedirettore Scientifico

Dott. Francesco Piccione – Dir. Dip. Neuroriabilitazione

Antonella Prigioni

Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
x